Le Misure del Governo per il mutuo: la Sospensione

Le Misure del Governo per il mutuo: la Sospensione

Quali sono le misure previste dal Governo per i mutui sulla prima casa? E i requisiti per la sospensione del mutuo sulla prima casa?

In questa situazione di emergenza i lavoratori dipendenti possono accedere ’al Fondo di Solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa per chiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo.

Ecco le condizioni per la sospensione del mutuo:

• sospensione del lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi;
• riduzione dell’orario di lavoro per almeno 30 giorni lavorativi consecutivi, con riduzione del 20% dell’orario complessivo.

Quali documenti presentare?


• occorre l’autocertificazione del datore di lavoro che attesti la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro. Le cause non devono essere riconducibili a responsabilità del lavoratore, con l’indicazione del periodo di sospensione e della percentuale di riduzione dell’orario di lavoro.

E gli autonomi e i liberi professionisti possono avere la sospensione del mutuo?

Si, possono ottenere la sospensione delle rate di mutuo per la prima casa per nove mesi.

Quali sono i requisiti? Possono ottenere la sospensione del mutuo i lavoratori autonomi e liberi professionisti che hanno avuto nel trimestre successivo al 21 febbraio 2020 e precedente la domanda una diminuzione del proprio fatturato medio giornaliera superiore al 33% del fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019. La riduzione deve essere la conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate per l’emergenza COVID19. I lavoratori autonomi e liberi professionisti che chiedono l’accesso al Fondo non dovranno presentare il modello Isee.

Per tutti i lavoratori la durata massima della sospensione per tutti i casi considerati è di 18 mesi.

Quali sono i requisiti?

Il contratto di mutuo non deve superare l’importo di Euro 250.000,00, l’abitazione per cui è stato contratto deve essere l’abitazione principale.sono esclusi gli immobili di lusso.

Inoltre non si deve aver usufruito del fondo di garanzia per la prima casa.

Consigliamo comunque di chiedere direttamente alla vostra banca per trovare anche altre soluzioni come la rinegoziazione del contratto di mutuo oppure la surroga per avere migliori condizioni contrattuali.

www.facebook.com/centrotuteladonne/

www.tuteladonne.it

Sospensione mutuo prima casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.